Lucio Jack Di Filippo: “Scalda i motori la nuova edizione del Premio Fashion Città dei Templi di Paestum”

Lucio Jack Di Filippo

Organizzatore di eventi di successo e profondo conoscitore del mondo della moda italiana e internazionale, Lucio Jack Di Filippo è un professionista innamorato della sua Paestum. Eccellenza artistica e grande capacità manageriale, Di Filippo, ideatore del prestigioso Premio Fashion Città dei Templi di Paestum, si racconta alla nostra testata.

Come è nata la tua passione per la moda?

Per caso… Ho iniziato a fare il modello all’età di 19 anni quando un noto talent scout mi vide e mi propose di partecipare ad un casting presso una nota agenzia a Milano.

Che cosa è l’eleganza per te?

È portamento, finezza, saper indossare un abito abbinando colori e stili con lo sguardo.

Perché la moda italiana è considerata la migliore al mondo?

Perché è qualità dei tessuti, innovazione nello stile, raffinatezza insomma il made in Italy è da sempre considerato sinonimo di creatività e artigianalità.

Cinema e televisione sono importanti vetrine per il mondo del fashion. Quali sono, secondo te, le donne italiane che hanno maggior buon gusto nel vestire?

Direi su tutte Elisabetta Gregoraci. Per il suo fisico statuario, ogni abito indossato da lei esprime eleganza e sensualità.

Sei stato organizzatore di tanti eventi legati al mondo del glamour tra cui il Premio Fashion Città dei templi di Paestum, stai già lavorando a una nuova edizione di questa prestigiosa kermesse?

Arte e moda rappresentano un binomio perfetto per promuovere il territorio dove sono nato e cresciuto e che è patrimonio Unesco: Capaccio Paestum. Siamo alla settima edizione di questo premio che si svolgerà presumibilmente nell’estate prossima nella zona archeologica della mia città. Nel 2020 e nel 2021 a causa delle restrizioni Covid 19 non siamo riusciti ad organizzare questa bellissima kermesse. Contiamo di rifarci l’anno prossimo.

Lucio Jack Di Filippo

Sei da sempre legato alla tua terra e alle tue radici, che cosa rappresenta per te la celebre Città dei Templi, centro nevralgico dell’antica Magna Graecia?

Mi piacerebbe continuare sempre più a far conoscere la mia bellissima terra attraverso un percorso nuovo ed innovativo fatto di moda e bellezza. Ricordiamo come il brand Dolce&Gabbana, per esempio, abbia sfilato ad Agrigento promuovendo la Regione Sicilia o Valentino a Venezia…Ecco per me rappresenta motivo di orgoglio attrarre brand importanti attraverso eventi legati alla moda e alla mia terra d’origine.

Se dovessi dare dei consigli a dei giovani che volessero fare il tuo stesso mestiere, che cosa gli suggeriresti?

È necessario come in tutte le cose fare tanta esperienza e soprattutto circondarsi di persone che abbiano la tua stessa stessa passione. Ma soprattutto mettere le persone al posto giusto. Un evento di moda deve essere sincronizzato alla perfezione: se viene a mancare un tassello si blocca “la giostra”.

Qual è il tuo sogno nel cassetto?

La definitiva consacrazione del brand Moda Paestum. È un progetto a cui stiamo lavorando con giovani stilisti di moda. Abbiamo esordito con due collezioni di abiti da sposa legati all’antica città della Magna Graecia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Arianna: l’artista italiana nel Creative Advisory Board del Festival Internazionale del Musical

Lun Ott 11 , 2021
Si prospetta un autunno ricco di […]
Arianna Creative Advisory Board