Notte della taranta 25, Dardust sarà il maestro concertatore

Dardust

È Dardust, il pianista e compositore italiano della nuova generazione più ascoltato al mondo, il maestro Concertatore della venticinquesima edizione della Notte della Taranta in programma il 27 agosto 2022 a Melpignano.

Produttore multiplatino, Dardust dirigerà l’Orchestra Popolare della Taranta  eccellenza mondiale della World Music e ambasciatrice ufficiale della pizzica nel mondo. 

Dardust che ha musicato eventi come il Superbowl (2018) e l’NBA All Star Game (2019) ha incontrato i musicisti della Notte della Taranta nel quartiere fieristico di Bari per avviare la programmazione del Concertone che si candida a diventare l’evento internazionale dell’estate pugliese 2022.

La cultura del suono e il gusto per la sperimentazione di Dardust,  hanno spinto la Fondazione La Notte della Taranta ad affidare la direzione del  Concertone all’autore e produttore tra i più importanti nel panorama italiano. C’è la sensibilità musicale di Dardust dietro a brani di grande successo come Nuova Era di Jovanotti, Voce di Madame, Seta di Elisa, Soldi di Mahmood, Dardust avrà il compito di unire tre mondi apparentemente lontani: la musica popolare con la sua pizzica ancestrale al piano solo e all’elettronica.  Il maestro concertatore ha incontrato questa mattina l’Orchestra Popolare La Notte della Taranta per cominciare a definire la struttura musicale del Concertone.

“Sono onorato e grato per il ruolo che mi e’ stato assegnato. Il linguaggio musicale della ‘Taranta’ è  apparentemente molto lontano dal mio mondo, ma proprio per questo, come ogni sfida nel corso della mia esperienza musicale e creativa , sarà una grossa opportunità di crescita che affronterò con passione. Da musicista e laureato in psicologia, sarebbe bello vivere questo ‘25esimo’ , tornando alle origini della Taranta, come momento di esorcismo musicale per liberarci tutti dal ‘morso’ di questi 2 anni di pandemia e incontrare il pubblico in un rito liberatorio e di condivisione,” ha dichiarato Dardust.

Abbiamo scelto Dardust, uno dei producer più influenti in Italia,  ha spiegato Massimo Manera presidente della Fondazione La Notte della Taranta,  per la sua capacità di avere uno sguardo internazionale ed un’empatia mediterranea,  per il suo continuo lavoro di ricerca e di sperimentazione.  Nella venticinquesima edizione, con la Direzione Artistica dell’Orchestra Popolare,  affrontiamo dunque una nuova sfida e per la prima volta  affidiamo il Concertone nella sua complessa fusione di linguaggi ad un produttore che ama il contrasto tra tradizione e futuro e le atmosfere cosmiche che il suo nome ispirano: l’alieno Ziggy Stardust creato da David Bowie. Ci piace immaginare il Concertone 25 come un’astronave lanciata nel futuro che proietta questo immenso e immateriale patrimonio culturale, generato dalla pizzica,  nello spazio. Siamo certi che Dardust ci stupirà con il suo viaggio musicale ed emotivo per invenzione stilistica e tecnica, per fantasia e magia.

Il presidente della Fondazione Massimo Manera ha lanciato la proposta di creare una rete delle sei Fondazioni partecipate dalla regione Puglia per collaborare alla realizzazione del venticinquennale de la Notte della Taranta, proposta subito accolta e condivisa dal direttore di Puglia Promozione Luca Scandale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Supercoppa Inter-Juventus: Arianna interpreterà l'Inno d'Italia

Mar Gen 11 , 2022
Sarà la poliedrica artista Arianna ad interpretare, poco […]
Arianna Inno d'Italia